FANTASMI (feat. Geolier & Marracash)

Pubblicato il 22 apr 2021
visualizzazioni 4 383 305
11 000

Provided to IT-home by Believe SAS

FANTASMI (feat. Geolier \u0026 Marracash) · TY1 · Geolier · Marracash · Gianluca Cranco · Giampaolo Parisi · Marco Parisi · Emanuele Palumbo · Fabio Rizzo · TY1

FANTASMI (feat. Geolier \u0026 Marracash)

℗ Thaurus

Released on: 2021-04-23

Auto-generated by IT-home.

TY1
Commenti  
  • GREGORIO URBANO

    GREGORIO URBANO

    3 giorni fa

    Ciao

  • Davi Davi

    Davi Davi

    Mese fa

    Madonna ty1 hai esagerato 🥵🥵🥵

  • Paolo Io

    Paolo Io

    Mese fa

    Cazzo marra non ne sbaglia una

  • gennaro monaco

    gennaro monaco

    Mese fa

    Fai paura 💙

  • Omar Le Vrai

    Omar Le Vrai

    Mese fa

    Musica.

  • Riccardo Forghieri

    Riccardo Forghieri

    Mese fa

    Veramente un gran pezzo, purtroppo non riesco a cogliere tutte le sfumature, ma quello che mi è arrivato è da pelle d'oca

  • TRUDYSTAR

    TRUDYSTAR

    Mese fa

    È uscito il mio nuovo singolo fammi sapere cosa ne pensi❤️❤️

  • TRUDYSTAR

    TRUDYSTAR

    Mese fa

    So come vivo e come me ne andrò

  • Marco Nardi

    Marco Nardi

    Mese fa

    C’è 350000 viuws e 8 commenti

    • GIORGIO FIORE

      GIORGIO FIORE

      Mese fa

      1ml

  • olivier kourouma

    olivier kourouma

    Mese fa

    Così pochi commenti?

  • Marco Nardi

    Marco Nardi

    Mese fa

    4 commenti ?

  • Alessandro Cessari

    Alessandro Cessari

    Mese fa

    Shh, ce senteno (ce senteno, ce senteno)
    Stanno i fantasme, TY1
    E veco, yeah
    Marracash, Marracash
    Mhm, yeah, yeah
    PUBBLICITÀ

    [1a Strofa: Geolier] (Vai alla traduzione in italiano)
    M’hanno ritt’ che ‘e sorde fanno venì ‘a vista ê cecate
    Pe via ‘e stu cash nun dormo, fra’, ‘e notte nun sogn’, ma resto scetat’ (No)
    Primm’ nun cuntav’ nient’, mo cuntammo eppure, ma ce sfastidiammo
    Purtropp’ nn’so’ nat’ da figlio ‘e papà, si ce penz’, fratè, menumale
    Uoh, no pain, no gain
    Tattoo ‘int’ê cell’
    Fatte forza, nisciuno ti difenn
    Pe Cristo Gesù, fratè, tanto ‘e cappiell’
    Ma dateme ‘o meglio posto ‘int’a ll’inferno
    Simmo chilli là ca ‘int’ô cinema ‘int’ô film
    Saje facimmo ‘o tifo pe ll’antagonista
    Dudici uri ‘e volo, sto atterranno ‘ncopp’â pista
    Chiove, song’ allegro, ‘o stesso ô sole songo triste
    Tengo valore, nun teng’ nu prezz’, teng disprezz’
    Ch”e sord’ nn’t’accatt’ l’ammore, ma t’accatt’ ‘o sesso
    Ricuordete, nn’t’accatte ‘o tiempo, t’accatte ‘o Rolex
    ‘O male m’ha ditto na cosa, m’è rimasta impress’
    Pe se salvà ccà hann”a leggere ‘a Bibbia, ma tene nu prezzo (Tene nu prezzo)
    [Rit.] (Vai alla traduzione in italiano)
    So’ sempe ‘o stesso, è ‘a gente che cagne attuorno
    Pe via ‘e ‘sti sord’ nun me fido, stong’ accort’
    Piglio na scarpa e te crid’ ca sto apposto
    Vaco ‘nfreva, nun me pozzo accattà ‘a morte
    So come vivo e so come me ne andrò
    Il mio nome è in granito in un abito Tom Ford
    E se c’è un Paradiso per quelli come noi
    Appena arrivo, dirò: “Portami dal boss”
    Riproduci "Fantasmi"
    su Apple Music
    [2a Strofa: Marracash]
    Mi ricordo gli inizi, le buste dentro i tubolari
    Gli amici poi tumulati
    Amo la pioggia, cancella gli indizi
    Ma i vizi sono cumulabili, accumunati
    Dai nostri traumi siamo acuminati, feriamo gli altri
    Ed io ho perso già più di un fratello
    Bro’, ho preso un castello per i miei fantasmi
    L’estratto conto mio è alto, ma ancora a stretto contatto
    ‘Sta razza è infame, neanche i piranha si mangiano uno con l’altro
    Colto in flagranza, questa fragranza non toglie il puzzo di fame
    Infrangi il codice, errata corrige, rendilo un buon affare
    È tardi ormai per pregare, è tardi e lei fa la fredda
    Io appena stato dentro di lei e c’è meno di ciò che pensa
    Ehi, siamo circondati, ma arrendersi è il vero crimine
    Il piombo non è commestibile
    Il mondo tuo è su un dirigibile
    [Rit.]
    So’ sempe ‘o stesso, è ‘a gente che cagne attuorno
    Pe via ‘e ‘sti sord’ nun me fido, stong’ accort’
    Piglio na scarpa e te crid’ ca sto apposto
    Vaco ‘nfreva, nun me pozzo accattà ‘a morte
    So come vivo e so come me ne andrò
    Il mio nome è in granito in un abito Tom Ford
    E se c’è un Paradiso per quelli come noi
    Appena arrivo, dirò: “Portami dal boss

  • Michele Miranda

    Michele Miranda

    Mese fa

    Ho fatto sentire questa canzone al mio vicino.
    .
    .
    .
    .
    .
    Ha chiamato i Ghostbusters.

  • Sto Cazzone

    Sto Cazzone

    Mese fa

    Perché nessuno commenta questa bomba?

    • chev brbr

      chev brbr

      Mese fa

      sono pochi gli uomini di cultura